Pubblicato il 10/07/2020

MIND. CONCLUSA TERZA EDIZIONE MIND EDUCATION, COINVOLTI MIGLIAIA DI STUDENTI

Milano, 10 luglio 2020. Il lockdown non ha fermato la terza edizione di MIND Education, l’iniziativa organizzata da Arexpo, Lendlease, Fondazione Human Technopole, Fondazione Triulza, Ircss Galeazzi e Università Statale di Milano che anche quest’anno ha coinvolto oltre tremila studenti, dalle primarie alle università, per disegnare la ‘città del futuro’. L’edizione di quest’anno si è chiusa questa mattina con la presentazione, virtuale, dei progetti.

Il Presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana e il Sindaco di Milano Giuseppe Sala hanno inviato un video sottolineando entrambi l’importanza di coinvolgere gli studenti in un progetto improntato al futuro come MIND. 

Le scuole primarie e le secondarie di primo grado hanno partecipato al concorso ‘A city in MIND, immagina la tua città del futuro’. Per questa sezione di MIND Education sono state coinvolte 52 classi di 23 scuole di tutta la regione Lombardia, con 32 progetti che hanno coinvolto circa 1200 studenti tra i 6 e i 14 anni. Partendo dall’analisi del progetto MIND e dei 17 Obiettivi dello Sviluppo Sostenibile dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite, le classi hanno prodotto progetti ed elaborati per disegnare la loro ‘città sostenibile’.

Per gli studenti delle superiori MIND ha collaborato con il Joint Research Centre della Commissione Europea di Ispra e con l’Ufficio Scolastico Regionale con il coinvolgimento dei 10 Laboratori territoriali per l’occupabilità della Regione Lombardia. I ragazzi hanno avuto la possibilità di visitare due eccellenze del territorio, MIND e JRC, che potranno rappresentare un’occasione formativa e di lavoro nel loro futuro.

Università Vita-Salute San Raffaele, Università Luigi Bocconi, NABA – Nuova Accademia delle Belle Arti sono state invece protagoniste di tre progetti che si sono sviluppati per l’intero anno accademico. 

In particolare, Naba – Nuova Accademia delle Belle arti ha studiato le dinamiche sociali e relazionali che identificheranno la vita nel nuovo distretto dell’innovazione di Milano, mentre l’Università Luigi Bocconi ha esaminato i ‘future jobs’, lavori del futuro di cui necessiteranno le aziende e le istituzioni presenti a MIND. L’Università Vita-Salute San Raffaele si è dedicata alla valutazione dell’impatto di MIND sul territorio con uno studio emozionale e la valutazione delle strategie di comunicazione. 

“Un’ecosistema dell’innovazione come MIND guarda al futuro e nessuno rappresenta meglio il nostro domani degli studenti. Per questo MIND Education è una iniziativa particolarmente importante perché ha coinvolto anche quest’anno migliaia di bambini e ragazzi che saranno protagonisti in prima persona di un luogo unico in Italia. La terza edizione di MIND Education -afferma il presidente di Arexpo Giovanni Azzone - conferma l’importanza di questo progetto che vede anche la partecipazione di partner di grande rilievo. MIND Education si basa su di uno scambio virtuoso, da parte nostra contribuiamo alla loro formazione ma allo stesso tempo ci arrivano proposte e idee che ci aiutano a progettare la ‘città del futuro’”.

Andrea Ruckstuhl, Head of Italy and Continental Europe di Lendlease, ha commentato: “La grande partecipazione alla terza edizione di MIND Education è per noi motivo di particolare soddisfazione perché conferma che i giovani hanno colto pienamente la valenza di MIND. Le loro idee ci indicano un modo nuovo di anticipare il mondo che verrà e ci stimolano a lavorare con sempre maggiore impegno per raggiungere l’obiettivo di rendere MIND un global knowledge hub del futuro, un luogo pensato per tutte le nuove generazioni e realizzato anche grazie al loro prezioso contributo”.