Arexpo: accordo con Kyoto Research Park Corp, parco innovazione leader in Asia

Pubblicato il: 08/09/2021

DE BIASIO, QUARTA INTESA IN UN ANNO, CRESCE LA RETE INTERNAZIONALE DI MIND

Milano, 8 settembre 2021. Arexpo ha siglato oggi un accordo con il Kyoto Research Park Corp (KRP).  Il Memorandum of Understanding è stato firmato dall’amministratore delegato di Arexpo Igor De Biasio e da Nobuya Ogawa Presidente del Kyoto Research Park Corp.

KRP è uno dei più importanti parchi tecnologici e di innovazione del continente asiatico ed è al vertice del Asia Science Park Association oltre ad essere l’unico membro affiliato a IASP (l’associazione mondiale dei distretti della ricerca e dell’innovazione) del Giappone.

Dalla sua apertura nel 1989, KRP è ora cresciuto fino a ospitare oltre 500 aziende e istituzioni nel campo dell’ICT, delle biotecnologie, dell’elettronica, dei macchinari e così via. Mira ad essere la base per la creazione di nuove imprese e un punto di incontro tra industria, mondo accademico e il governo nella regione di Kyoto.

L’intesa prevede una stretta collaborazione con Arexpo per quanto riguarda MIND, il Milano Innovation District che sta sorgendo sull’area che ha ospitato l’Esposizione Universale Milano 2015. Ci saranno progetti comuni, scambi di ricercatori e rapporti congiunti anche con aziende private. Ogni anno ci sarà anche un incontro nei rispettivi distretti per valutare le migliori pratiche per lo sviluppo dei progetti di ricerca e innovazione. L’accordo è frutto di un lavoro di collaborazione, scambio di idee e conoscenze tra le parti e si è realizzato grazie anche al supporto della rete diplomatica e di IASP.

“Viviamo in periodo storico sempre più interconnesso e si tratta certamente di un processo irreversibile. Per questo -spiega l’amministratore delegato di Arexpo Igor De Biasio- creare una rete di relazioni internazionali, anche fuori dall’Europa non è solo utile ma è indispensabile per un progetto dedicato all’innovazione e alla ricerca come MIND. L’intesa con Kyoto è particolarmente significativa perché si tratta di un parco tecnologico di primissimo livello in un paese come il Giappone storicamente all’avanguardia in questi settori”.

“Il Memorandum firmato oggi dimostra anche l’attrattività di MIND fuori dai nostri confini e conferma il successo della strategia di Arexpo che pur in periodo non certo favorevole ha concluso quattro accordi internazionali in meno di un anno. Nei mesi scorsi infatti sono state avviate delle collaborazioni con lo Science Innovation Park di Dubai, con il Switzerland Innovation Park del Canton Ticino e con il governo del Quèbec per il Technopark Montreal, Sherbrooke Innopole e adMare Bioinnovations”, conclude De Biasio.

2020 - 2021 © Arexpo