Arexpo: utile netto 2020 a 3,7 milioni di euro

Pubblicato il: 16/07/2021

De Biasio, bilancio positivo nell’anno del Covid, ottimisti anche per il futuro

 

L’assemblea degli azionisti di Arexpo, presieduta dal professor Giovanni Azzone, ha approvato all’unanimità il bilancio dell’esercizio 2020 che si è chiuso con un utile lordo di 7,6 milioni di euro e un utile netto 3,7 milioni di euro. Si tratta del miglior bilancio della storia di Arexpo, il primo con un utile sia prima che dopo le imposte. La società prevede di chiudere in positivo anche i prossimi esercizi.

“Il 2020 è stato certamente un anno importante per Arexpo -spiega l’amministratore delegato della Società Igor De Biasio– e chiudere il bilancio con un utile significativo, in una annata particolarmente difficile per il settore della rigenerazione urbana come quello caratterizzato dalla pandemia, premia il nostro impegno per lo sviluppo di MIND e ci permette di guardare con ottimismo anche ai prossimi esercizi. Una società a prevalente capitale pubblico ha il dovere di avere una particolare attenzione al bilancio economico e Arexpo ha saputo farlo con successo”.

“Il nostro obiettivo per l’anno in corso è di proseguire il percorso del completamento del Milano Innovation District che sta rispettando tutti i tempi che erano stati fissati con anche l’arrivo dei primi insediamenti privati, grazie al nostro partner Lendlease, e di sviluppare anche nuovi progetti fuori dall’area MIND come dimostra il recente accordo con l’Università di Pavia per lo sviluppo del ‘Parco Gerolamo Cardano per l’innovazione sostenibile’. Un accordo a cui ne seguiranno altri nei prossimi mesi perché puntiamo a consolidare il nostro ruolo di rigeneratore urbano in Lombardia”, conclude De Biasio.

2020 - 2021 © Arexpo